Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Triumvirato per frenare gli sbarchi

Migranti

maroni[1].JPG
I governatori Zaia, Toti e Maroni hanno presentato un documento al governo
I governatori di Veneto, Liguria e Lombardia (Luca Zaia, Giovanni Toti e Roberto Maroni) si sono ritrovati ieri a Genova per fare il punto sulle quote di migranti destinati a ciascuna regione italiana e hanno presentato al governo il loro testo con nove proposte alternative per gestire l’emergenza.



Innanzitutto hanno rimarcato che le tre regioni che amministrano "non riconoscono le quote e le modalità di assunzione a essi attribuite" e poi hanno illustrato le loro "proposte concrete al premier Matteo Renzi per risolvere l'emergenza e il problema immigrati". I punti prevedono la dichiarazione di stato di emergenza per inquadrare "correttamente il fenomeno immigrazione che non deve essere gestito come evento ordinario ma emergenziale"; il blocco dei flussi alla partenza, meditando "la creazione di centri di prima accoglienza nei paesi del Nord Africa"; e la promozione di accordi bilaterali con i paesi di origine per i rimpatri.


Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy