Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Il Cavarzere aiuta Amatrice per ricostruire il campo sportivo

Calcio

82898
L’ingresso di automezzi anche pesanti e l’installazione di presidi, aveva causato la rovina del tappetto erboso di gioco rendendolo quindi impraticabile.
Il gol più bello, per aiutare le popolazioni colpite dal sisma.


La società Calcio Cavarzere si è fatta promotrice nel corso della stagione sportiva 2017 di una raccolta fondi da destinare ai paesi dell’Italia Centrale che hanno subito i danni da terremoto nell’agosto 2016.


Una volta raccolti i fondi rimaneva il problema di come farli arrivare e a chi farli arrivare. Da una consultazione in internet si è trovato che il Comune di Amatrice aveva identificato alcuni progetti all’interno del proprio territorio comunale di intervento e di ripristino, e per i quali i fondi sarebbero stati destinati in via diretta ed esclusiva versandoli su di un capitolo ed impegno di spesa a loro destinati.


“Tanti e tutti meritevoli” è il commento del direttore generale del Calcio Cavarzere Dario Campaci che si è preso l’onere e l’impegno della raccolta e distribuzione dei fondi.


Aggiunge il dirigente: “E tra questi, come società sportiva, abbiamo ritenuto, anche se molto probabilmente non fosse una priorità, ma un contributo al ritorno e alla ripresa della normalità, di sposare il progetto di ripristino del campo di calcio che, nelle ore post sisma, era stato adibito a centro di coordinamento e raccolta sfollati”.


L’ingresso di automezzi anche pesanti e l’installazione di presidi, aveva causato la rovina del tappetto erboso di gioco rendendolo quindi impraticabile.


Sulla "Voce" di martedì 13 giugno l'articolo completo.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy