Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Clodiense e Delta ancora di fronte <br/> oggi la sfida per la Coppa Italia

Calcio Serie D

51321
Clodiense e Delta Rovigo si ritrovano di nuovo faccia a faccia per la sfida di Coppa Italia. Calcio d'inizio oggi alle 14.30 a Chioggia.
ROVIGO - Di nuovo faccia a faccia, stavolta per la Coppa Italia. Allo stadio Aldo e Dino Ballarin di Chioggia oggi alle 14.30 il Delta Rovigo torna contro la Clodiense, come previsto dalla griglia dei sedicesimi di finale (dirige Francesco Meraviglia di Pistoia).

Vito Antonelli dovrà per forza di cose cambiare qualcosa nella formazione titolare, la disponibilità della rosa è limitata dal calciomercato. I granata continuano a reperire rinforzi, teme nuove insidie l'allenatore del Delta Rovigo: “Ogni partita è una storia nuova, non dobbiamo pensare al rotondo 4-0. Mi aspetto una Clodiense che riparte da zero e con giocatori diversi, magari più motivati”.

Mattia Baldrocco sembra aver scelto il Calvi Noale, se ne parlerà da dopo la partita: “Al momento è a disposizione della squadra, è tra i convocati e credo proprio giocherà” l'annuncio di Antonelli che si trova a far fronte a scelte un po' meno obbligate del previsto in attacco: “Qualcuno deve rifiatare, quindi ci saranno molti cambi. Nigro, Pradolin, Pera e Boilini devono essere gestiti, hanno bisogno di riposare”. Ci sarà posto in difesa per Assane M'Boup: “C'è la possibilità che si ritagli un posto, lo ritengo all'altezza di coppa e campionato”. Sull'avantreno Di Giovanni partirà titolare, evenutalmente a gara in corso Matteo Visentin.

Lunedì sera il Delta Rovigo ha accolto l'invito del Club Vecchia guardia e i suoi massimi rappresentanti si sono uniti alla cena natalizia: “Una bella serata per creare rapporto tra squadra e tifosi", ha raccontato Antonelli.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy