Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Notte magica all'autodromo <br/> con i campioni del karting

43298
Appuntamento coi kart all'autodromo Adria international raceway, con le gare in notturna.
ADRIA - Le promesse sono state mantenute alla Wsk Night Edition, conclusasi all’Adria Karting Raceway dopo aver offerto spettacolari gare in notturna.

All’appuntamento di Wsk Promotion, in prova unica e sotto l’illuminazione notturna, non sono mancate classi particolarmente affollate.

La notte di Adria ha esaltato le già notevoli doti velocistiche del belga Jonathan Thonon (Praga-Parilla-Vega), che ha dominato ogni fase del weekend fino a conquistare la finale del Kz2. Alle sue spalle hanno concluso nell’ordine i russi Maxim Martynyuk e Ivan Chubarov (entrambi su Croc Tm Vega).

Il bresciano Leonardo Lorandi ha confermato i pronostici in Kf vincendo prefinale e finale.

Sargeant trionfa in Kfj. Al termine di una finale infuocata lo statunitense Logan Sargeant (Fa Alonso-Vortex-Vega) ha onorato la sua festa nazionale del 4 luglio, conquistando la vittoria sul danese Noah Watt, suo team mate. Terzo ha concluso il russo Artem Petrov (Dr Tm Vega), che ha ceduto la sua seconda posizione a Watt nell’ultimo giro.

Nella 60 Mini i più giovani in pista hanno dato spettacolo, con un risultato definito solo dalla bandiera a scacchi. A vincere la finale è stato il padovano Mattia Michelotto (Energy-Iame-Vega).
Nella X30 Master ha vinto Davide Gherardi (Kosmic-Iame-Komet) affiancato da Cristian Crepaidi (Evokart-Iame-Komet) e Alessandro Granelli (Top-Iame-Komet). Nella Senior 1. Luis Prette (Evo-Iame-Komet) seguito da Kevin Jayne (Dr Iame) e Stefano Cavaciuti (Parolin-Iame).
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy