Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Una voragine sul muro, i ladri l'hanno sfondato con un muletto

Ladri in azione a Rovigo

Prese d'assalto, nella notte, alcune attività commerciali di viale delle Industrie. Il muro del bar La Nuova Sosta è stato sfondato. Danni pesantissimi e un bottino di migliaia di euro.
Un vero e proprio assalto: nella notte i predoni hanno devastato e saccheggiato alcune attività commerciali di viale delle Industrie. Non si sono fermati nemmeno di fronte ai muri, anzi li hanno sfondati a bordo di un muletto.



Nel sacco sono finiti pezzi di auto da rivendere al mercato nero dell'usato, sigarette, Gratta e Vinci, soldi in contanti: una refurtiva del valore di decine di migliaia di euro. Senza contare i danni, pesantissimi, arrecati alle strutture.



All'esterno sembrava tutto tranquillo, stamattina all'alba quando i dipendenti del bar La Nuova Sosta hanno infilato la chiave nella serratura per iniziare il turno di lavoro, ma all'interno lo scenario era desolante.



Al posto del muro del bagno c'era un grosso buco, a terra calcinacci e mattoni e dal bar mancavano sigarette, Gratta e Vinci e contanti. I dipendenti hanno dato l' allarme. Ma non sono stati gli unici a finire nel mirino dei ladri: la stessa sorte è toccata infatti anche all' officina da Stefano e allo showroom di materiale per la casa, che si trovano lì vicino.



Secondo le prime ricostruzioni i ladri si sono introdotti all'interno dell'officina, forzandone la porta sul retro. Qui hanno smontato alcuni pezzi di auto pronte per la consegna: centraline elettroniche, utensili e altri componenti da rivendere sottobanco, mettendo le auto fuori uso.



Il secondo bersaglio della razzia è stato lo showroom a fianco, dove però i malviventi non hanno trovato nulla da rubare. A quel punto, saliti su un muletto si sono aperti una breccia sul muro divisorio e sono penetrati nel bar. E qui niente si è salvato dalle loro grinfie.



Non contenti, si sono accaniti anche sul furgone che consegna i giornali, rompendone i finestrini, senza però trovare nulla da aggiungere al bottino.



La polizia, intervenuta sul posto, ha effettuato i rilievi e sta ora indagando per risalire all'identità dei colpevoli. Nel frattempo i muratori sono alle prese con calce e mattoni per riparare la voragine.




Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy