Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Il nuovo anno inizia all'insegna dell'inquinamento

Qualità dell'aria

NEWS_52088.jpg

Pm10 di nuovo sopra i limiti

Il giorno di Capodanno aria scadente in città: concentrazione di polveri quasi doppia rispetto al limite consentito.
Allarme rosso inquinamento. Il primo giorno dell’anno ha fatto registrare uno sforamento dei parametri previsti per la concentrazione delle Pm10 nell’aria.



Complici, forse, i fuochi d’artificio della mezzanotte, il livello delle polveri sottili nel centro di Rovigo è schizzato a quota 89, uno dei valori più alti registrati in città in questo inverno.



A Capodanno, dunque, la concentrazione delle particelle inquinanti è stata vicina al doppio del consentito. Al punto che l’Arpav, tabelle alla mano, ha definito scadente la qualità dell’aria cittadina per il primo giorno dell’anno.










Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy