Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Lite in un parco pubblico per un cane, 45enne condannato a 6 mesi

Rovigo

cane-pincher_NG1.jpg

Un pincher

L'imputato aveva intimato una ragazzina di legare l'animale, "altrimenti ti ammazzo". Poi ha minacciato il genitore con un paletto di legno.
E' stato condannato a 6 mesi, un 45enne rodigino padre di due figli, per una lite scoppiata nel 2012 in un parco cittadino. Il motivo del diverbio sarebbe stato un cane, di razza pincher, che si trovava nel girava libero nel giardino, spaventando i bimbi.



L'uomo avrebbe intimato alla proprietaria dell'animale, una ragazzina, di legarlo "altrimenti ti ammazzo". Sul posto è quindi arrivato il padre, e tra i due genitori è scoppiato un litigio in cui il 45enne avrebbe minacciato l'altro con un paletto di legno. Oggi, 15 settembre, c'è stato il processo, che si è concluso con la condanna a 6 mesi di reclusione.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy