Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Rovigo abbassa il riscaldamento <br/> nuova ordinanza antismog

Inquinamento

stufa[1].JPG
Via le macchine sotto l’Euro 2 e 18 gradi nelle abitazioni. Censimento delle pizzerie.
Rovigo abbassa le caldaie, fa il censimento delle pizzerie e dei forni a legna e allunga la lista delle automobili che non possono circolare. Ecco i tre punti con i quali il comune di Rovigo mira a contenere l’emissione di polveri sottili nell’atmosfera.

La nuova ordinanza ha effetto immediato: a decorrere da domani e fino al 15 aprile, la temperature negli edifici non potrà superare i 18 gradi centigradi.
Seconda misura: l'estensione del divieto di circolazione anche alle seguenti categorie di veicoli: autoveicoli alimentati a gasolio ed immatricolati prima del 1 gennaio 2006 o comunque non rispondenti alle direttive Euro IV o successive; auto a benzina e immatricolate prima del 1 gennaio 1997 o comunque non rispondenti alle direttive Euro II e successive. Inoltre verrà fatto un censimento di tutte le attività produttive di panificazione e ristorazione, quali le pizzerie, che utilizzano la combustione di biomasse (e forni a legna) per la cottura dei cibi.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy