Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Iras, taglio delle rette <br/> i dipendenti ora tremano

Il caso

iras[2].JPG

Il cda dell'Iras col sindaco Bergamin

Il cda taglia del 20% le rette per i non autosufficienti, ma a pagare saranno i lavoratori
Rette più basse, ma a pagare potrebbero essere i dipendenti. All’Iras inizia la rivoluzione. Il consiglio di amministrazione targato Fabiano Rizzo ha infatti varato l’abbassamento di circa il 20% della quota di ricovero per gli anziani non autosufficienti cosiddetti di primo livello. Il costo a carico delle famiglie, per quanto riguarda il “libero mercato” scende dunque da 96 euro a 75 al giorno. In pratica, si torna alla situazione pre-2013: due anni fa, infatti, il cda di Albertino Stocco aveva infatti deciso di alzare la retta da 72 euro a 96 euro appunto.
Tutto questo però si traduce in un minor introito per il bilancio dell'ente. E nel prossimo futuro ci potrebbe essere un vero periodo "lacrime e sangue" per i dipendenti.
Tutti i dettagli sulla Voce in edicola sabato
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy