Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Gigolò nel mirino della polizia <br/> controlli raddoppiati in viale Marconi

panchina[1].JPG

Una delle panchine di viale Marconi

Dopo le segnalazioni di prostituti gay al parco, identificati 4 pakistani senza precedenti e regolari.
Come annunciato nei giorni scorsi, dopo la notizia di un gruppo di uomini che si prostituiscono in zona viale Marconi, in particolare ai giardini del Cur, la polizia di stato ha attivato un servizio mirato lungo la via che porta alla stazione dei treni.

Le pattuglie della Questura martedì sera, nel turno che va dalle 19 alle 24 hanno presidiato l’area intorno alla stazione ferroviaria. Qui sono stati identificate otto persone e controllate di tutto punto. Tra questi quattro pakistani che sono risultati regolari sul territorio italiano e non gravati da precedenti penali.
Nessuno di loro è stato trovato in atteggiamenti equivoci, né era minorenne. Più di una persona tra i frequentatori e i residenti della via, assicurano che attorno alle panchine dei giardini spesso di sera si consumano delle vere e proprie trattative per avere soldi in cambio di prestazioni sessuali. E a prostituirsi sarebbero anche uomini e ai limiti della maggiore età.








Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy