Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Un palo in buca <br/> seconda puntata

tassina[1].JPG

La buca in Tassina

Dopo la voragine in Tassina, via Rovereto, tocca a Borsea: cedimento in via Savonarola.
Una stecca di legno piantata in verticale in mezzo alla strada. Un pericolo? Non proprio. Perché quell’arnese è stato piantato dai cittadini proprio per segnalare un grave pericolo per passanti e automobilisti: una vera e propria voragine che si apre nella strada. Siamo in via Rovereto, quartiere Tassina, poco lontano dalla palestra. Qui, vicino ad un tombino, l’asfalto è letteralmente crollato. Nella strada si è aperta una voragine profonda. Il tutto risale ad almeno venti giorni fa: i residenti, prontamente, hanno avvertito il comune ma al momento ancora nessuno si è fatto vivo. E così, prima che possa succedere qualcosa di veramente grave, i residenti della zona hanno pensato di ricorrere al “fai da te”.
Poi, ieri, è spuntato un palo con un sacco della spazzatura evidente, a Borsea. Siamo nella via principale della frazione, molto trafficata sia da automobilisti che da ciclisti. La buca è piccola, ma profonda. Infatti fa pensare a un cedimento del sottofondo. Pericolosissima perché difficilmente visibile, ma abbastanza grande perché una ruota di bicicletta possa finirci dentro con rischio di caduta per chi la guida.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy