Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Primo anno col botto per T2i<br/>"Noi facciamo crescere le aziende"

t2i[1].JPG
Il bilancio: 4,25 milioni di fatturato, 1.373 clienti e 36 start-up supportate.
Un esordio con il botto. E’ positivo il bilancio del primo anno di attività di Trasferimento tecnologico e innovazione (T2i), la società nata dall’intesa fra le Camere di commercio di Rovigo e Treviso, per offrire un’offerta di servizi completi ed integrati nel percorso di crescita alle imprese che intraprendono processi d’innovazione. I numeri: è di 4,25 milioni di euro il fatturato del 2014; 6.519 le aziende con cui T2i ha lavorato finora; 1.373 i clienti che hanno acquistato almeno un servizio nel 2014 e 270 i nuovi clienti. Nelle quattro sedi tra Rovigo e Treviso sono 55 i dipendenti e i collaboratori.
L’ultimo anno ha visto la partecipazione di T2i a più di 30 proposte europee nell’ambito del settimo Programma quadro. Inoltre sono state 700 le aziende partecipanti ad eventi di diffusione tecnologica, 50 i progetti di ricerca di aziende supportati durante la fase di presentazione e 70% la quota di finanziamento medio ottenuto dalle imprese sostenute da T2i nelle proposte finanziate su bandi europei. Sono state 36 le startup supportate, 8 le aziende ospitate, 28 gli aspiranti imprenditori che hanno potuto usufruire del progetto Microcredito e oltre 170 i colloqui di orientamento effettuati per l’avvio di nuove imprese.
Nel 2014 è cresciuta a doppia cifra anche l’attività dei laboratori del Cert per la certificazione e sperimentazione dei prodotti: 11.809 le analisi effettuate presso i laboratori, con un incremento del 17% rispetto all’anno precedente.
Importanti risultati anche nell’area formazione: oltre 1.300 i partecipanti ai corsi, con un aumento del 40% delle ore di formazione erogate.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy