Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Marialaura Tessarin: "Non meritavo quello che ho passato"

Porto Viro - L'intervista

Immagine.jpg
L’ex assessore Marialaura Tessarin racconta la decisione di far cadere il sindaco di Porto Viro: “Sono stati due anni da incubo” e svela: “Quella che decideva era la vice Silvia Gennari. Io, umiliata fino a quando ho detto basta”.
" In questi due anni mi sono sentita sminuita e umiliata. E mi fermo qui. E dire che avevo iniziato con tanto entusiasmo... Non penso di avere meritato tutto quello che mi hanno fatto passare...”. Sono parole che pesano come una frana sul municipio di Porto Viro e sulle spalle dell'ex giunta guidata da Thomas Giacon. Sono le parole di Marialaura Tessarin, ex assessore alla Cultura che dopo alcuni giorni di riflessione ha maturato una visione lucidissima della situazione della città.




L'analisi politica di Marialaura Tessarin l'abbiamo raccolta in una lunga intervista in cui si ripercorrono i due anni di gestione Giacon-Gennari tra (poche) luci e (tante) ombre.


Un'intervista che si conclude però con una speranza, quella di tornare a fare politica attiva: "Perché penso di avere un dovere e perché voglio restituire a chi ci ha creduto quel sogno che Giacon e la Gennari hanno distrutto. Che era il sogno mio, di mio padre, dei tanti che ci hanno votato".



Tutta l'intervista sulla Voce di Rovigo di mercoledì 21 settembre.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy