Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Scappò dalla casa di riposo <br/> e si suicidò: in 4 a processo

Omicidio colposo

47114

Villa Tamerici a Porto Viro

Una 66enne ospite di Villa Tamerici scappò nel 2008 e fu trovata morta in un canale: a processo per omicidio colposo i quattro responsabili della cooperativa che gestiva la struttura.
In quattro a processo con l' accusa di omicidio colposo responsabili nella cooperativa che gestiva la casa di riposo Villa Tamerici di Porto Viro dalla quale, nel giugno 2008, Edda Donà, 66 anni, scappò e venne trovata morta in un canale.



In base alle indagini si trattò di suicidio ma, secondo l'accusa, la colpa sarebbe consistita nell' omessa predisposizione, nella struttura, di un adeguato servizio di sorveglianza, in relazione alle caratteristiche dell'ospite.



I fatti risalgono al 12 giugno del 2008, la 66enne che era in cura nella struttura uscì senza essere vista e si gettò in un canale. Il processo, però, arriva dopo uno stop per la riassegnazione del giudice dal novembre scorso, ed è a rischio prescrizione.



Il servizio completo in edicola nella Voce di mercoledì 20 aprile
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy