Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Gavello, i pannelli di fibrocemento sono ancora sull'argine

La segnalazione

80869
Un mese fa una signora aveva segnalato la catasta di rifiuti edili lungo il canale Mandraccio. I pannelli non sono ancora stati rimossi nonostante le segnalazioni all'Arpav e al Comune.
E' passato un mese dalle prime segnalazioni, ma i pannelli di fibrocemento sono rimasti al loro posto.



Chi si avventura per la campagna di Gavello, passeggiando o pedalando lungo l'argine del canale Mandraccio può imbattersi in una "bomba ecologica": decine di pannelli di fibrocemento accatastati sulla riva.



Ma lo scempio paesaggistico è il problema minore: i rifiuti edili, simili ai pannelli di copertura usati fino a qualche anno fa per realizzare i tetti delle abitazioni, potrebbero infatti contenere amianto.



L' allarme era stato lanciato il 23 aprile da una residente di Gavello, che approfittando delle bella giornata di sole, era andata a fare una passeggiata lungo il canale ([url"Leggi l'articolo"]http://www.polesine24.it/Detail_News_Display/MedioAltoPolesine/gavello-pannelli-di-fibrocemento-ammassati-sull-argine[/url]).



A un mese di distanza, nonostante la segnalazione fatta sia all'Arpav sia al Comune, la situazione è rimasta la stessa. Sulla catasta di pannelli è spuntato un nastro bianco e rosso che delimita molto "timidamente" la zona, come si vede nelle foto scattate da un ciclista, indignato perché il materiale non è stato ancora rimosso.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy