Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Ficarolo, furto nell'auto del sindaco <br/> dopo l'accordo per la sorveglianza

Ficarolo

auto sindaco ficarolo.JPG

L'auto del sindaco di Ficarolo, Fabiano Pigaiani, con il deflettore sfondato

Rotto il deflettore posteriore dell'auto del sindaco Pigaiani e rubate le monete all'interno, durante una razzia in piazza 25 aprile a Ficarolo.
Rotto il vetro della macchina del sindaco e rubate le monete che si trovavano all'interno. Ennesimo furto a Ficarolo, che va ad aggiungersi alla lunga serie di azioni delinquenziali messe a segno nel centro altopolesano nei mesi scorsi.



Nella notte tra mercoledì 22 e giovedì 23 giugno, ignoti hanno preso di mira alcune vetture parcheggiate in piazza 25 Aprile, asportando tutto quello che si trovava nell'abitacolo. Tra le automobili prese di mira, anche la Mercedes dell'appena rieletto primo cittadino del comune rivierasco, Fabiano Pigaiani. Magro il bottino che i malviventi sono riusciti a recuperare all'interno della vettura dopo aver rotto, presumibilmente con una pietra o con un oggetto pesante, il deflettore posteriore destro.



Circa quaranta euro di moneta che lo stesso Pigaiani racconta di lasciare all'interno della vettura "per averla sempre a portata di mano per pagare i vari parcheggi". Anche il paraurti della vettura del sindaco ha riportato una piccola strisciata, dovuta con molta probabilità al maneggio di attrezzatura da scasso utilizzata dai malviventi nel buio della notte.



"L'ironia della sorte vuole che il furto nel parcheggio della piazzetta del paese ad alcune vetture, tra cui la mia - racconta il primo cittadino - sia avvenuto proprio la notte seguente all'accordo verbale con Asm per l'ampliamento del sistema di videosorveglianza".



Il servizio completo in edicola nella Voce di venerdì 24 giugno
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy