Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Impiego di manodopera in nero <br/> bar messo sotto sequestro

San Martino di Venezze

49632
Il "Royal Bar" di San Martino di Venezze è stato posto sotto sequestro dai carabinieri per manodopera in nero e mancanza dei requisiti per la somministrazione di alimenti e bevande.
SAN MARTINO DI VENEZZE - I carabinieri di San Martino di Venezze e del Nucleo antisofisticazioni di Padova, supportati dall’Ispettorato del lavoro di Rovigo, hanno effettuato un controllo preventivo a sorpresa all’interno dell’esercizio pubblico “Bar Royal”, gestito da una 23enne romena domiciliata a Rovigo.

Nel corso degli approfondimenti ispettivi, i militari hanno identificato un lavoratore trovato all’opera all’interno del bar, appurando che era irregolarmente impiegato, in completa violazione delle norme in materia di lavoro.

E’ stata, inoltre, accertata la totale mancanza dei requisiti di legge necessari per l’esercizio dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande: per questo motivo il bar è stato sottoposto a sequestro con chiusura immediata e conseguente apposizione dei sigilli. Alla titolare del bar è stata comminata una sanzione amministrativa di 1.500 euro.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy