Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Consorzio di bonifica Adige Po <br/>visita alle chiaviche altopolesane

L'evento

47377
I vertici del consorzio di bonifica hanno fatto visita alle varie chiaviche del territorio altopolesano.
ROVIGO - Adige Po, assemblea fuori sede e visita alle opere in Altopolesine. Giornata altopolesana per i vertici del consorzio di bonifica Adige Po. Dopo la visita guidata in Bassopolesine prima dell’estate, l'assemblea di fine settembre è infatti coincisa con una visita ad alcune opere dell'ente: accompagnati dal presidente Mauro Visentin e dal direttore generale Giancarlo Mantovani, i consiglieri hanno visitato tre diversi siti del comprensorio.

Prima tappa la presa Bova in territorio di Badia Polesine da cui il gruppo ha poi proseguito in direzione dell'estremo lembo occidentale verso la presa di Passo Cavallotti in territorio di Melara, al confine con il veronese ed il mantovano. Tra la prima e la seconda location i consiglieri hanno potuto vedere anche lo stato di avanzamento dei lavori che stanno interessando da tempo il Cavo Maestro, uno dei canali più lunghi della bonifica polesana e che taglia l'intera provincia da ovest fino al Delta.

Dopo una breve sosta al nuovo magazzino-ufficio di Calto, fiore all'occhiello del patrimonio immobiliare dell'Adige Po, la visita si è conclusa con il passaggio d'obbligo alla chiavica di Calto, autentico monumento di archeologia industriale con i suoi tre grandi bacini che regimentano il flusso idrico del Po.

Prima di pranzo, all'agriturismo La Madonnina di Gaiba, fattoria didattica nota anche per il parco tematico Polesine in miniatura, assemblea seguita dal pranzo che ha chiuso quindi la giornata.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy