Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

Aperte le procedure d'indennizzo<br/>per i danni della tromba d'aria

azienda[1].JPG
Le aziende agricole hanno tempo fino al prossimo 29 giugno per inoltrare le domande di indennizzo per i danni subiti dalla tromba d’aria del 13 ottobre 2014.
Le aziende agricole hanno tempo fino al prossimo 29 giugno per inoltrare le domande di indennizzo per i danni subiti dalla tromba d’aria che si è abbattuta il 13 ottobre 2014 nei territori di Melara, Bergantino, Stienta, Occhiobello e Fiesso Umbertiano. Gli uffici di Coldiretti sono al lavoro per verificare, istruire ed inviare le domande raccolte dagli associati allo Sportello unico di Avepa (Agenzia veneta per i pagamenti in agricoltura).
Si stima il coinvolgimento di una cinquantina di imprese agricole che hanno provveduto a segnalare danni alle strutture, macchine ed attrezzature aziendali e che si trovano nei seguenti territori delimitati: in comune di Bergantino, le località Sanguine e Catelane; in comune di Melara, le località Santo Stefano, Caselle, Canova, Possessioni ferraresi, Pilette e Arginino; in comune di Stienta, le località Bragliazza e Corte Guratti; in comune di Occhiobello, le località Boaria la Motta, Gurzone, Le Motte, Piacentina, Boaria Rizza e Campagnola; in comune di Fiesso Umbertiano, le località Boaria Dolfina, Il Bosco, Boaria Foscarina, La Zoietta, Corte Castella, Buco del gatto.
Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy