09/08/2020

FASE DUE

"Dopo quasi due mesi finalmente torno dalla mia famiglia"

Oggi si ricomincia. È ora di tornare al lavoro e a casa, dai propri familiari. Ecco cosa ci hanno raccontato i diversi pendolari che abbiamo incontrato questa mattina presto, alla stazione dei treni di Rovigo

ROVIGO - È ora di tornare al lavoro e a casa, dai propri familiari. Ce lo hanno raccontato i diversi pendolari che abbiamo incontrato questa mattina presto, alla stazione dei treni di Rovigo. 

"Torno a Padova dalla mia famiglia" racconta una ragazza, mentre controlla il tabellone degli arrivi e delle partenze. Ma c'è anche chi non si è fermato e, oggi, come tante altre mattine, prende il treno per andare al lavoro: "Mi sento sicuro - racconta - i vagoni sono sempre puliti, le persone stanno ben distanziate e sono attente". 

C'è anche chi un po' di timore a prendere il treno ce l'ha: "Non mi sento sicura, ho preso tutte le precauzioni necessarie - dice una ragazza, alludendo a guanti, mascherina e gel igienizzante - Oggi riapriamo dei negozi a Bologna e vado ad aiutare". 

Una ripartenza cauta, dunque, a rilento, tra incertezza e voglia di ricominciare. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette