12/08/2020

ROVIGO

15 anni di anni di crescita e cultura

Rovigobanca e il Conservatorio rinnovano la loro virtuosa collaborazione

ROVIGO - Rovigobanca e il Conservatorio hanno rinnovato per altri tre anni la convenzione, o meglio, il parternariato, come preferiscono definirlo. Un rapporto di virtuosa collaborazione che, in questo modo, raggiunge quota 15 anni. 

Una proficua sinergia, nata nel 2008, alla quale oggi a Palazzo Casalini, con la firma dei presidenti Lorenzo Liviero e Fiorenzo Scaranello, rispettivamente di RovigoBanca e del Conservatorio, alla presenza dei due direttori Ruggero Lucin e Vincenzo Soravia, si è deciso di dare nuova linfa.

Il presidente, Lorenzo Liviero, prima della firma, ha detto "Da parte nostra c'è grande soddisfazione per i risultati portati da questo accordo, siamo molti orgogliosi di averla consolidata nel tempo".

Per il presidente del conservatorio, Fiorenzo Scaranello, si tratta della "Nuova frontiera della collaborazione tra pubblico e privato, è la nuova frontiera della filanotropia. Siamo onorati naturalmente che le nostre iniziative siano piaciute a Rovigobanca. Negli ultimi anni questa collaborazione ha permesso alla nostra realtà di crescere e di raggiungere livelli altissimi, non solo a livello locale ma anche nazionale e oltre. Di questo ha beneficiato in particolare il settore del jazz".

"Il sostegno economico è una forma importantissima ma serve anche il sostegno dei contenuti - ha aggiunto Vincenzo Soravia, direttore del Conservatorio - C'è stata una partecipazione attiva, non è stato un mero rapporto di sponsorizzazione. Il sostegno è andato molto più in profondità per quanto riguarda la condivisione di contenuti. Questo ci ha permesso di crescere soprattutto qualitativamente, offrendo concerti e una qualità artistica crescente. È stato anche un impulso importante anche alla vita rodigina". A conferma di questa reciproca partecipazione attiva, Liviero aggiunge che "Grazie a questa convenzione, anche all'interno del personale della banca, l'interesse per il mondo della musica è cresciuto".

L'elemento di novità, rispetto ai 12 anni precedenti, in questa convenzione, è la durata triennale. Un modo per agevolare la governance del conservatorio consentendo una pianificazione maggiore e di più ampio respiro.

Vincenzo Soravia, in chiusura, aggiunge: "La crescita del territorio passa indubbiamente per la crescita culturale e siamo sicuri che questo accordo rappresenti uno slancio nuovo per la crescita polesana".

In virtù della collaborazione derivante dalla convenzione, il Conservatorio è impegnato alla pubblicizzazione della banca come sponsor in tutte le manifestazioni da esso organizzate (ad esclusione di eventi che beneficino di finanziamenti straordinari da parte di partner privati). In particolare, il logo della banca sarà pubblicizzato in tutte le attività che vedono come protagonisti l’Orchestra Giovanile e il Dipartimento Jazz del Conservatorio, che nel tempo hanno consentito la realizzazione di importanti eventi organizzati con il concorso di RovigoBanca: l’annuale Concerto di San Bellino, la rassegna “Jazz Nights at casalini’s garden” e il Concorso Nazionale Marco Tamburini.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette

Come preparare i ravioli del plin
#IORESTOACASA... E CUCINO

Come preparare i ravioli del plin