20/10/2020

LA NOVITA'

170mila euro per finanziare i progetti dei cittadini

Gaffeo: "Riceviamo i progetti, stabiliamo la fattibilità tecnica e se supereranno questo step il Comune li prenderà in carico e li realizzerà"

ROVIGO - In termini tecnici si chiama "bilancio partecipato" e, sebbene non si tratti di una novità in assoluto (alcuni grossi comuni già lo fanno da anni), lo è per Rovigo. Ogni anno, infatti, a partire dal 2020, nel bilancio comunale del capoluogo, ci sanno 170mila euro a disposizione dei cittadini. In che senso?

Lo spiega il sindaco Edoardo Gaffeo: "Metteremo ogni anno a disposizione della comunità di Rovigo 170mila euro per realizzare le proposte che arrivano direttamente dai cittadini. Saranno ammessi interventi di opere pubbliche che non scegliamo noi, ma la città. Funziona così: noi mettiamo a bando la possibilità di finanziare fino a tre progetti all'anno da 60mila euro l'uno. Riceviamo i progetti, stabiliamo la fattibilità tecnica (saranno gli uffici dei lavori pubblici a definirne la fattibilità) e se supereranno questo step il Comune li prenderà in carico e li realizzerà. Se i progetti che superano lo step della fattibilità sono più di tre, saranno i cittadini a votare. In base al voto della cittadinanza, che sarà fatto utilizzando una piattaforma dedicata, il Comune realizzerà i tre più votati. Sistemare un parco, una strada, recuperare una parte di città cambiando volto alla zona magari con dei murales, insomma, liberate la fantasia".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette

Come preparare la tuma al miele
#IORESTOACASA... E CUCINO

Come preparare la tuma al miele