22/10/2020

I.CONSULTING

Danni morali e patrimoniali: come chiedere il risarcimento

Auto contro scooter nell'incrocio pericoloso

Se un parente o una persona molto vicina ha perso la vita in sinistro stradale mortale, sconvolgendo non solo la vita dei propri cari ma anche quella dei familiari, la legge prevede il diritto al risarcimento del danno morale ed esistenziale, per ciascun familiare. 
In questi casi, il risarcimento del danno totale è composto dalla somma del danno non patrimoniale (danno morale, alla salute proprio e danno alla salute ereditario) e dei singoli risarcimenti spettanti a ciascun parente.


​Danni morali

​Altrimenti definiti come danni da perdita parentale, sono i danni derivanti dalla sofferenza e dal turbamento sopportati dai congiunti in seguito alla morte della vittima.


Danni patrimoniali

 
​I danni patrimoniali, secondo il combinato disposto degli art. 1223 e 2056 c.c., includono il danno emergente e il lucro cessante.  
Spettano ai congiunti della vittima quando dal fatto illecito altrui, che ha determinato la morte, ne siano conseguite perdite economiche di cui già beneficiavano o delle quali si sarebbero serviti in futuro.

more info: https://www.infortunisticaconsultingverona.it/risarcimento-danni-gravi-mortali

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette