29/11/2020

I.CONSULTING

È possibile sospendere l'RC auto?

L’assicurazione auto copre il conducente se non è proprietario?

Con le restrizioni agli spostamenti dovute all'emergenza Coronavirus molti italiani stanno tenendo ferma la propria autovettura, ma intanto l’assicurazione auto continua a decorrere.

Il Decreto Cura Italia varato dal Governo la scorsa settimana ha previsto un ventaglio di misure economiche per famiglie, lavoratori e imprese tra le quali c’è anche la proroga di ulteriori 15 giorni del periodo di validità della polizza Rc auto dopo la scadenza. In questo modo il termine base – che era già di 15 giorni – raddoppia e viene esteso a 30 giorni complessivi, entro i quali potrai circolare anche se l’assicurazione nel frattempo è scaduta spiega Infortunistica Consulting.

L’estensione opera in via automatica, in quanto è prevista direttamente dal Decreto e non c’è bisogno di presentare un’apposita richiesta dell’assicurato alla propria compagnia assicuratrice. Le nuove norme non hanno introdotto, invece, nessuno strumento di sospensione della polizza assicurativa in corso, ma questa può essere richiesta, sia per le auto che per le moto, se è prevista nel contratto. Ricorda che l’auto deve essere coperta da assicurazione anche se è ferma ma parcheggiata sulla pubblica via. Inoltre, si possono sospendere le polizze che hanno una validità residua non inferiore a 30 giorni, salve diverse condizioni praticate dalle singole compagnie. La sospensione è possibile se si è certi di non utilizzare il veicolo che si trova parcheggiato in aree private e non aperte al pubblico.

Infatti quando la polizza è sospesa il veicolo non può circolare.

PIU' INFORMAZIONI QUI.  

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette