21/05/2022

Sociale

Barriere architettoniche addio: ecco i soldi

La Regione vara il piano per aiutare i Comuni ad eliminare gli ostacoli.

Barriere architettoniche addio: ecco i soldi

19/04/2022 - 16:14

VENEZIA - E’ stata pubblicata sul Bollettino ufficiale della Regione, la delibera approvata dalla giunta regionale lo scorso 12 aprile, su proposta dell’assessore alla sanità e sociale Manuela Lanzarin, che stanzia 300mila euro come contributo regionale per la realizzazione, da parte dei Comuni, dei piani per l’eliminazione delle barriere architettoniche.

Decorrono quindi da oggi i 30 giorni di tempo per la presentazione delle domande da parte degli Enti Locali, che andranno inviata esclusivamente via mail all’indirizzo llppedilizia@pec.regione.veneto.it. "A seguito di una verifica svolta dai servizi sociali con gli enti locali – fa presente l’assessore – è emerso che molti di loro non sono ancora dotati del Peba. Per contrastare il venir meno di un’adeguata sensibilità verso questo tema – aggiunge – la Regione, già dal 2018, ha proposto un’azione di cofinanziamento degli Enti Locali che potesse fungere da stimolo all’eliminazione delle barriere architettoniche. Per il 2022 abbiamo stanziato questi 300 mila euro, ma già nel 2018 ne avevamo messo in campo 800 mila, nel 2019 500 mila e nel 2020 604 mila. I fondi dal 2018 al 2020 hanno consentito la formazione di nuovi Peba il 128 Comuni e la revisione di 25 Peba che avevano superato il periodo di validità di 10 anni”.

 I 300 mila euro per il 2022 verranno così distribuiti: 10.000 euro per Comuni con popolazione non superiore a 10.000 unità; 15.000 euro per Comuni tra 10.000 e 30.000 residenti; 30.000 euro per i Comuni con più di 30.000 abitanti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette

"Siamo la capitale dei pomodori": 600 ettari d'oro rosso
CONFAGRICOLTURA ROVIGO

"L'oro rosso è qui da noi!"