28/10/2021

CORONAVIRUS

Monitoraggio Iss: Il Veneto rimane a basso rischio

Calano incidenza del contagio e ricoveri ospedalieri

Veneto, si ammalano in 31 ma ne guariscono 37

Tamponi per il coronavirus

01/10/2021 - 12:14

In lievissimo aumento l’indice Rt in Italia, che nell’ultima settimana di rilevazione fa registrare 0,83, contro lo 0,82 della settimana precedente secondo il monitoraggio dell’Istituto Superiore di Sanità e del ministero della Salute sulla pandemia di Coronavirusin Italia. Continua invece il calo dell’incidenza, scesa a 37 casi settimanali per centomila abitanti (la scorsa settimana era a 45, quella precedente a 54). Nel periodo 8-21 settembre, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato invece pari a 0,83 (range 0,81 – 0,85), sotto della soglia epidemica e stabile rispetto alla settimana precedente quando aveva raggiunto il valore di 0,82. Secondo la bozza all’esame della Cabina di Regia diminuisce leggermente l’indice di trasmissibilità basato sui casi con ricovero ospedaliero (Rt=0,80 al 21 settembre rispetto Rt=0,86 al 14 settembre).

Continua anche se in modo lieve l’occupazione dei malati di Covid nei reparti ospedalieri. Il tasso di occupazione in terapia intensiva continua a scendere e raggiunge il 5,1% (rilevazione giornaliera del ministero della Salute), con una lieve diminuzione del numero di persone ricoverate da 516 (21/09/2021) a 459 (28/09/2021). Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale diminuisce al 5,9%. Il numero di persone ricoverate in queste aree è in lieve diminuzione da 3.937 (21/09/2021) a 3.418 (28/09/2021). Una sola regione, il Lazio, risulta questa settimana classificata a rischio moderato. Le restanti 20 Regioni/Province autonome risultano classificate invece a rischio basso.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette