19/10/2021

CHIOGGIA

Un video contro l’omotransfobia per combattere l’odio e le discriminazioni

La giunta comunale ha aderito anche quest'anno alla rete Re.a.dy

Chioggia contro l’omotransfobia

18/05/2021 - 15:09

CHIOGGIA - La giunta comunale ha aderito anche quest'anno alla rete Re.a.dy (Rete nazionale delle regione e degli enti locali per prevenire e superare l’omotransfobia, fondata nel 2006 da 12 città) e grazie al talento di giovani artisti, propone un video contro l’omotransfobia per combattere l’odio e le discriminazioni. In occasione della Giornata internazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la transfobia e la bifobia, che si celebra il 17 maggio, la rete Re.a.dy lancia un messaggio chiaro: i discorsi d’odio contribuiscono ad alimentare e a giustificare fenomeni di violenza e vanno quindi contrastati.

“L’amministrazione comunale è sensibile ai diritti di tutte le persone - commenta l’assessore alle Pari opportunità Genny Cavazzana - in questa giornata vogliamo esprimere solidarietà, in particolare, verso chi viene ancora discriminato o discriminata per il proprio orientamento sessuale. Il nostro impegno civico per spezzare il linguaggio d’odio non viene meno, le parole feriscono e possono creare delle situazioni che portano alla violenza: abbiamo la responsabilità, tutti insieme e ad ogni livello, di promuovere la cultura del rispetto. Oggi lanciamo un video, ‘Vivere a colori’, che può essere condiviso da tutti dalle pagine social del Comune di Chioggia (facebook, twitter ed instagram). Ringrazio in particolare per la creatività e per la direzione artistica Gianluca Frezzato, il regista Nicola Nicchetto, il protagonista Samuele Barbetta (concorrente del cast 2021 della trasmissione ‘Amici di Maria De Filippi’ ndr) e tutti i ballerini della Hip Hop New Project Dance School, che hanno contribuito a raccontare per emozioni ed immagini il messaggio che vogliamo rendere virale, oggi e tutti i giorni: #stophatespeech”.

Il regista Nicola Nicchetto e il coreografo Gianluca Frezzato raccontano così il video realizzato: “Quando sei costretto a portare una maschera, ti senti solo e ti chiedi se sia giusto continuare a recitare, mentendo a chi ti ama. A volte lo fai per proteggere le persone che ti stanno attorno, a volte perché hai solo paura. Solo la speranza può darti la forza di ascoltare il tuo vero io, per andare avanti e trovare una via d’uscita, che ti faccia abbattere il muro che ti sei costruito nel tuo mondo fatto di false verità. Quando finalmente decidi di parlare e abbatti quel muro, il mondo che ti sei costruito sparisce e inizi a vivere a colori. Il grigiore che ti portavi addosso sparisce e una nuova vita fatta di emozioni e di persone che ti amano per quello che sei sono lì ad aspettarti, per vivere davvero assieme a te”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette