28/10/2021

AGRICOLTURA

Un'eccellenza agroalimentare veneta: il radicchio di Chioggia

Protagonista del primo approfondimento di VenetoAgricolturaChannel, della serie di 36 settimane sui prodotti Dop e Igp

Covid, devastante per il radicchio

14/03/2021 - 16:56

CHIOGGIA - È stato il Radicchio di Chioggia Igo il primo approfondimento settimanale della serie che verrà dedicata per 36 settimane da VenetoAgricolturaChannel alle eccellenze dell’agroalimentare veneto riconosciute dai marchi di qualità dell’Unione Europea: Denominazione di Origine Protetta (Dop) e Indicazione Geografica Protetta (Igp).

"Per 36 settimane, ogni venerdì, i profili di VenetoAgricolturaChannel presenteranno quindi tutte le Dop e le Igp della nostra regione. "Un progetto ampio - spiega la nota stampa - quello dell’Agenzia regionale, per mettere ancora più in risalto questi 36 prodotti: oltre a VenetoAgricolturaChannel anche attraverso l’ormai affermato Festival delle DOP, importante kermesse promossa assieme alla Regione che annualmente si presenta nelle piazze venete".

Cosa propone la clip video sul Radicchio di Chioggia Igp, già disponibile sui canali di VenetoAgricolturaChannel ovvero la summa dei profili Social dell’Agenzia regionale (YouTube, Facebook. Twitter, Instagram)? In modo semplice e veloce, una breve intervista al Presidente del Consorzio di Tutela, Giuseppe Boscolo Palo, e una scheda tecnica di presentazione di questo importante prodotto che da quasi un secolo si produce in alcuni comuni delle province di Venezia, Rovigo e Padova.
Nello specifico, nei territori di Chioggia e Rosolina si coltiva la tipologia Precoce, mentre quella Tardiva interessa i comuni di Chioggia, Cona e Cavarzere in provincia di Venezia; Codevigo e Correzzola in provincia di Padova; Rosolina, Ariano Polesine, Taglio di Po, Porto Viro e Loreo in provincia di Rovigo. Per i periodi di produzione, come da disciplinare, il Radicchio di Chioggia IGP è disponibile dal 15 marzo nella tipologia Tardivae dal 15 luglio nella tipologia Precoce.

Si tratta di una cicoria dal sapore leggermente amarognolo, è facilmente riconoscibile per il suo cespo rosso, tondeggiante e compatto, leggermente schiacciato all’apice. Le foglie del Radicchio di Chioggia Igp presentano un colore rosso più o meno intenso con nervature centrali bianche, sono croccanti nel Precoce e mediamente croccanti nel Tardivo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette