24/09/2020

CORONAVIRUS IN VENETO

Il vaccino contro il virus si sperimenta in Veneto

Lo ha detto il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia in conferenza stampa insieme al Rettore dell'Università di Verona Pier Francesco Nocini e i ricercatori del Centro Ricerche Cliniche

Si sperimenta in veneto il vaccino contro il coronavirus

MARGHERA - "Siamo onorati di avere da noi, in veneto, la sperimentazione del vaccino contro il coronavirus", lo ha detto il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia in conferenza stampa insieme al Rettore dell'Università di Verona Pier Francesco Nocini e i ricercatori del Centro Ricerche Cliniche.

"Perché Verona? E' un centro di ricerche di 800 metri quadrati dove tutti gli universitari e gli ospedalieri hanno collaborato con Stefano Milleri nelle varie sperimentazioni con notevoli risultati - ha detto il Rettore - La fase uno sui volontari parte a metà agosto. E' il momento di fare squadra. Tutti dobbiamo essere insieme. Non c'è nessuno che vince e nessuno che perde. Noi possiamo solo fare del bene e aiutare la popolazione".

Stefano Milleri: "La sperimentazione prevede, nella fase 1, la somministrazione del vaccino a 90 volontari sani, prima a 45 soggetti sani giovani tra i 18 e i 45 anni, poi si passerà a soggetti potenzialmente più fragili sopra i 65 anni. Per i volontari dopo una visita di screening per controllare i parametri e verificare che non vi sia stato alcun contatto con il virus, ci sarà la somministrazione del vaccino in tre dosi. Verranno poi seguiti per 6 mesi. Entro marzo si conclude la sperimentazione e avremo i risultati".

"Noi vinceremo questa battaglia - dicono i clinici - Se volete aiutare potete candidarvi. Nei prossimi giorni spiegheremo come fare a candidarsi". 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette