15/08/2020

CORONAVIRUS IN ITALIA

Stato di emergenza per Covid: verso la proroga

Il premier: "Lo stato di emergenza serve per tenere sotto controllo il virus. Non è stato ancora deciso tutto, ma ragionevolmente si andrà in questa direzione"

Conte ha firmato il decreto per fermare mezzo Nord Italia

Il presidente del consiglio Giuseppe Conte

ROMA - Si va verso la proroga dello stato d'emergenza al 31 dicembre. E di conseguenza dello smart working, per dipendenti pubblici e privati ancora chiusi a casa. L'ombra del Covid si allunga anche sulla seconda metà del 2020. La decisione ufficiale non è stata ancora adottata ma è lo stesso premier Conte a confermare la notizia già circolata.

"Ragionevolmente, ci sono le condizioni per proseguire lo stato di emergenza per il coronavirus dopo il 31 luglio", ammette il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte a margine del test di sollevamento delle paratoie del Mose a Venezia. "Lo stato di emergenza serve per tenere sotto controllo il virus. Non è stato ancora deciso tutto, ma ragionevolmente si andrà in questa direzione".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette

Nuovi casi in veneto: 32 in una sola notte
CORONAVIRUS IN VENETO

32 nuovi casi in una sola notte

73 nuovi casi da ieri sera. Superati i 21mila contagi dall'inizio della pandemia
CORONAVIRUS IN VENETO

Ci sono 73 nuovi casi da ieri sera