23/09/2020

Carabinieri

Dopo il controllo sulla strada scatta il blitz: sequestrati oltre 6 chili di marijuana e 5.800 euro

Ricostruita la rete dello spaccio e di arrestate quattro persone

Smantellata la rete dello spaccio: 4 arresti

ADRIA - Un normale controllo stradale ha consentito di ricostruire la rete dello spaccio, e di arrestare quattro persone: un 48enne di San Martino di Venezze; un 54enne di Cavarzere; un 38enne albanese e una 27enne lituana.

Tutto è accaduto nella notte tra martedì e mercoledì: i carabinieri dell'aliquota operativa della compagnia di Adria, con quelli delle stazioni di Adria e Pettorazza, nell'ambito di un'attività finalizzata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno fermato ad Adria un uomo, 48 anni, di San Martino, che circolava in auto. Con sé aveva 50 grammi di marijuana. 

Gli accertamenti successivi hanno consentito di ricostruire che la droga era appena stata acquistata da un cavarzerano, 54enne, con pregiudizi di polizia. La perquisizione immediata della sua abitazione ha consentito di sequestrare altri 220 grammi di marijuana.

Da qui, la perquisizione è stata estesa all'appartamento attiguo, occupato da un uomo di origini albanesi, 38enne, anche lui con pregiudizi di polizia, e dalla sua compagna, una 27enne lituana, ha permesso di rinvenire e sequestrare 5 chili e 865 grammi di marijuana e 5.800 euro ritenuti provento di spaccio. 

L'uomo di San Martino è stato subito rimesso in libertà; il 54enne di Cavarzere è stato portato in carcere a Venezia, così come l'albanese e la convivente. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette