30/05/2020

CORONAVIRUS IN VENETO

"La mascherina salva la vita, indossarla è obbligatorio"

Il presidente della Regione Luca Zaia rimarca l'importanza dell'utilizzo della mascherina

Il Veneto lavora a una sua mascherina da consegnare ai cittadini

MARGHERA - "Arrivano molte segnalazioni di cittadini che non usano la mascherina". Lo ha ribadito il presidente della Regione Luca Zaia, nel corso del consueto appuntamento con i Veneti, di aggiornamento in tema di coronavirus.

"Noi non vogliamo istituire una nuova dittatura o puttanate del genere che leggo - ha spiegato - Noi abbiamo imposto le mascherine obbligatorie perché il Veneto ha fatto una apertura importante e anticipata, noi non vogliamo perseguire i cittadini, ma si tratta di una necessità di messa in sicurezza. E' dimostrato scientificamente che la mascherina salva la vita. Se di fronte a una tragedia simile portare la mascherina viene vissuta come una violenza, vuole dire che manchiamo di senso della comunità. Per le multe, non le ho inventate io, sono esattamente le sanzioni previste nel Dpcm, che prevede sanzioni dai 400 ai 3mila euro".

"Il Governo ha fatto una linea guida di livello nazionale, non prevedendo che la mascherina sia obbligatoria - ha spiegato Zaia - ma il Governo ragiona a livello nazionale, ci sono delle realtà che hanno avuto contagi minimi, noi siamo una delle Regioni che è stata maggiormente colpita a livello nazionale, la abbiamo gestita bene, ma abbiamo numeri diversi rispetto ad altre realtà. Se sinora è andata bene, è perché la abbiamo gestita con oculatezza. Io vorrei dirvi di abbracciarvi, ma è un sacrificio che va fatto. Il mio compito è anche quello di emettere ordinanze non gradite, ma necessarie. Questa lo è: non sono stato felice di farla, ma andava fatta".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette