25/05/2020

CORONAVIRUS IN VENETO

"La mascherina salva la vita, siate responsabili e mettetela sempre"

L'appello del Governatore del Veneto Zaia: "Bisogna indossarla anche quando si passeggia in campagna o in ciclabile"

Zaia segue Fontana: "Chiudiamo tutto"

Il presidente della Regione Luca Zaia

MARGHERA - Continua il trend positivo, il contagio rallenta. "Scendono a 108 i ricoverati in terapia intensiva, i dimessi salgono a 2670, 29 in più rispetto a ieri. I morti sono 13 in più rispetto a ieri, salgono a 1170 in ospedale, in totale 1502", lo ha detto il presidente della Regione, Luca Zaia nell'odierno appuntamento con la stampa e i cittadini per l'aggiornamento sul coronavirus nel nostro territorio.

"C'è molta gente in giro e questo è innegabile. Naturale che con la possibilità di uscire di casa si esca, soprattutto con il bel tempo e dopo due mesi in casa - commenta il presidente - L'apertura di lunedì sarà importante. Domani presento la proroga della nostra ordinanza che è in linea con il dpcm del governo, con qualche aggiustamento ma solo per portare più chiarezza. Ma faccio un appello: so che sono ripetitivo ma non abbassiamo la guardia. Adesso il nostro futuro ripassa in mano al popolo. Ora noi che rivendichiamo l'autonomia, vi faccio una preghiera: la mascherina aiuta a mantenere non solo la nostra salute ma anche quella degli altri. I gesti eroici non servono a nulla perché quando ti infilano un tubo in bocca cambia il mondo. Bisogna sempre avere la mascherina, anche quando passeggiate in campagna. Alcune persone finite in ospedale abbiamo poi ricostruito che l'unica cosa che avevano fatto era stato passeggiare in ciclabile". 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette