27/05/2020

CORONAVIRUS IN VENETO

"Il virus resterà in giro per molto tempo, le nostre abitudini devono cambiare"

Il governatore Zaia: "La mascherina deve far parte della nostra quotidianità, salva la vita"

"La mascherina vi accompagnerà per mesi. Salva la vita"

Il presidente della Regione Luca Zaia con una mascherina chirurgica

MARGHERA - "Siamo arrivati a quota 222mila tamponi". Lo ha spiegato il presidente della Regione Luca Zaia nel quotidiano appuntamento con la stampa e di aggiornamento alla cittadinanza di giovedì 16 aprile. 13902 le persone in isolamento, 14990 positive dall'inizio dell'emergenza, 1597 i ricoverati, 15 in meno rispetto a ieri, le terapie intensive sono a quota 209 degenti, 5 in meno alla serata precedente, i dimessi sono quasi 1900 persone, i morti in ospedale 851.

"La direzione è presa - ha detto Zaia - stiamo predisponendo l'abbassamento del livello di guardia su alcuni ospedali, riportandoli alla normalità, per fare in modo che i positivi vadano in ospedali Covid e si torni presto alla normalità degli ospedali. Vi ripeto, poi, come sia necessario tenere conto di come il virus sia ancora in giro e come lo resterà per parecchio tempo. Lo ribadisco: dobbiamo assolutamente continuare a girare con la mascherina, deve continuare a fare parte della nostra quotidianità, indossata correttamente, coprendo la bocca e il naso. La mascherina vi salva la vita".

Un concetto che era stato espresso anche dal direttore generale dell'Ulss 5 Antonio Compostella nella giornata precedente: fino a quando non sarà disponibile il vaccino, o fino a quando la popolazione non sarà completamente immunizzata, alcune nostre abitudini dovranno cambiare radicalmente.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette