23/11/2020

CORONAVIRUS IN VENETO

La buona notizia: "La curva ha cominciato a scendere"

Lo ha spiegato il governatore Zaia

Zaia: "Meglio la chiusura totale"

MARGHERA - Ancora un giorno positivo, per quanto concerne il bollettino del contagio, con la curva che descrive il suo andamento che ha cominciato a prendere una direzione discendente. Lo ha spiegato il presidente della Regione Luca Zaia. Per il decimo giorno consecutivo, i guariti superano i nuovi ricoverati.

Un'altra buona notizia, poi, è lo smaltimento di tutti i tamponi che erano in attesa di essere processati, grazie all'acquisto, come ha spiegato Zaia, di una macchina che consente di arrivare a circa 20mila tamponi al giorno, a pieno regime. 17.931 le persone che si trovano in questo momento, in isolamento, in netto calo 14.432 dei quali sono positivi: ossia, hanno la patologia ma non hanno sintomi, o ne hanno dli lievissimi. 1660 i ricoverati in questo momento, 233 dei quali si trovano in Terapia intensiva, sette di meno rispetto al bollettino della serata di lunedì 13 aprile, 12 in meno rispetto alla mattinata di lunedì 13 aprile. I dimessi sono 1743, appunto più dei ricoverati. I morti in ospedale sono 800, 906 i morti totali.

Le donazioni hanno consentito di superare la somma di 47 milioni, a fronte di una spesa complessiva per fronteggiare il coronavirus con misure straordinarie sanitarie viene quantificata in circa 100 milioni di euro.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette