13/04/2021

CORONAVIRUS IN ITALIA

"Segnali positivi sì, ma non illudiamoci di poter abbassare la guardia"

Lo ha detto Silvio Brusaferro, presidente dell'Istituto Superiore di Sanità, questa mattina durante l'analisi dell’andamento epidemiologico e aggiornamento tecnico-scientifico del covid-19

Coronavirus, c'è il quarto morto

ITALIA - Si è tenuto questa mattina, presso l'Istituto Superiore di Sanità, l'incontro per fare un'analisi dell’andamento epidemiologico e aggiornamento tecnico-scientifico del covid-19.

L'andamento dell'epidemia. "La curva ci mostra chiaramente una situazione di decrescita e questo è un segnale positivo ma non deve farci abbassare la guardia" ha detto il presidente dell'Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, all'inizio della conferenza stampa.

"Il quadro conferma lo scenario dei giorni scorsi e ci dà indicazioni di efficacia delle misure. I segnali positivi non devono farci abbassare però la guardia. Le azioni intraprese sono importanti ma non dobbiamo illuderci che la situazione si risolva. Le misure di distanziamento e igiene personale sono essenziali per mantenere la curva, quando sarà scesa, sotto la soglia di 1 per i contagi", ha aggiunto Brusaferro.

La mortalità. "Confermato anche il dato di letalità. Le fasce di età sopra i 70 anni pagano un dazio molto elevato con gli ultra 80enni che, purtroppo, sono la fascia più a rischio. L'età mediana dei decessi è 80 anni, le vittime sono soprattutto maschi, le donne rappresentano solo il 32% (dato raccolto su 1500 cartelle cliniche). Le morti avvengono dalle 2 alle 5 settimane dal contagio e questo significa che c'e' un trascinamento molto lungo. Questa e' anche una delle ragioni per cui continuiamo a vedere un numero di decessi importante".

Coesistenza di altre patologie. "Il numero di persone con molte patologie sono le persone che sono più a rischio di mortalità. Il 63% di chi è deceduto aveva più di tre patologie".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette