26/05/2020

CORONAVIRUS IN ITALIA

Mascherine sì, mascherine no: ancora troppa confusione a riguardo

Ogni Paese ha fornito alla popolazione un'indicazione diversa sul loro uso. Anche l'OMS potrebbe rivedere le linee guida dopo aver dichiarato: "Il coronavirus resta nell'aria più di quanto pensassimo"

280mila mascherine per fronteggiare il virus

ITALIA - Ancora troppa confusione, ognuno, nel mondo, ha deciso di utilizzare le mascherine come meglio ritiene. L'Organizzazione mondiale della Salute e l'Italia le consigliano a chi ha sintomi o assiste i malati di coronavirus. A Hong Kong sono obbligatorie sui mezzi pubblici. Negli Stati Uniti il responsabile del servizio sanitario ha raccomandato alla gente su Twitter di smettere di comprarle. In Austria dalla prossima settimana diventeranno obbligatorie nei supermercati. In Slovacchia e Repubblica ceca è vietato uscire di casa senza indossare una.

I recenti studi hanno indotto l'Oms a rivedere le linee guida per l'utilizzo delle mascherine che potrebbero diventare obbligatorie. Una cosa è certa: l'Oms ammette: "Il coronavirus resta nell'aria più di quanto pensassimo".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette