23/11/2020

REGIONE DEL VENETO

5 milioni per le produzioni cinematografiche: ecco il nuovo bando Regionale

L'assessore regionale Corazzari: "La Regione intende sostenere la crescita delle imprese che operano in quest’ambito e favorire una produzione di opere che valorizzino i nostri territori"

68969

Cristiano Corazzari, assessore regionale alla cultura

VENEZIA - La Giunta regionale, su proposta dell’assessore alla cultura Cristiano Corazzari, ha approvato, nell’ambito delle azioni relative al POR FESR 2014-2020, il bando per l’erogazione di contributi a favore della produzione cinematografica e audiovisiva.

L’obiettivo è di fornire supporto allo sviluppo di prodotti e servizi complementari alla valorizzazione di attrattori culturali e naturali del territorio, anche attraverso l’integrazione tra imprese delle filiere culturali, turistiche, creative e dello spettacolo.

Il bando mette a disposizione 5 milioni di euro a fondo perduto a sostegno degli investimenti per produzioni audiovisive: 4 milioni sono destinati al sostegno di serie televisive e opere di fiction, 500 mila euro alle opere di animazione e altrettanti a favore della produzione di documentari e cortometraggi. Il contributo sarà calcolato in ragione del 40% delle spese ammissibili nel caso di serie televisive, fiction e animazione e del 50% nel caso di documentari e cortometraggi.

“La promozione e lo sviluppo delle location venete e il rafforzamento della competitività delle imprese cinematografiche e culturali che operano nel nostro territorio – spiega Corazzari –, favorisce, come dimostrato dal successo dei precedenti bandi, l’incremento del numero di case cinematografiche nazionali ed estere che investono nel Veneto attraverso coproduzioni internazionali, garantendo un aumento dell’indotto economico anche sotto il profilo occupazionale”.

Le proposte progettuali potranno essere presentate per via telematica fino alle ore 15:00 del 15 giugno 2020 e saranno esaminate da un’apposita commissione che valuterà le proposte pervenute sotto il profilo della qualità artistica, delle ricadute economiche sul territorio, dell’impiego di maestranze del settore e della capacità di valorizzare aspetti artistici e paesaggistici del Veneto.

“Con l’impiego di risorse comunitarie – conclude Corazzari – la Regione intende sostenere la crescita delle imprese che operano in quest’ambito e favorire una produzione di opere che valorizzino i nostri territori dal punto di vista artistico, culturale e paesaggistico. Questi aiuti testimoniano anche l’impegno che stiamo già profondendo per rilanciare l’economia e il lavoro quando finalmente ci saremo messi alle spalle l’attuale momento di enorme difficoltà causato dal Covid-19. Sconfiggeremo anche questo virus: il Veneto ha l’energia, la forza e la volontà per farcela”.

Ulteriori informazioni sono disponibili nel sito della Regione del Veneto: https://bandi.regione.veneto.it/Public/Dettaglio?idAtto=4546&fromPage=Ricerca&high=

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette