30/05/2020

CORONAVIRUS IN VENETO

"Prima tamponi a tappeto e poi manca il reagente: una misura va annunciata solo se si è davvero in grado di metterla in atto"

Le richieste del capogruppo del Partito Democratico Stefano Fracasso alla Giunta

La buona notizia: i nostri medici e infermieri stanno bene. Tamponi negativi

Un tampone per coronavirus

VENEZIA - “Chiediamo alla Giunta maggiore coerenza nella comunicazione, pur consapevoli della situazione di emergenza. Annunciare misure importanti, non accompagnate dai tempi necessari a metterle in pratica, crea aspettative che a loro volta generano confusione, con richieste di chiarimenti indirizzate un po’ ovunque”. A dirlo il capogruppo del Partito Democratico Stefano Fracasso al termine dell’informativa sull’emergenza Covid 19 degli assessori Manuela Lanzarin e Gianpaolo Bottacin con cui si è aperto il Consiglio regionale. “Pensiamo per esempio alla questione dei tamponi fatti a tappeto: adesso sappiamo che il potenziamento è frenato dalla disponibilità limitata dei reagenti: sarebbe stato opportuno annunciarlo una volta sicuri di poter partire”.

Nel corso del suo intervento il capogruppo dem è tornato su altre due richieste già avanzate nei giorni scorsi: “Vogliamo una fotografia certa della situazione nelle case di riposo, sul numero dei positivi e sul destino degli ospiti che devono ricorrere alle cure ospedaliere: saranno trasferiti negli ospedali Covid 19 oppure verranno spostati gli ospiti non sintomatici? Devono assolutamente essere evitati ulteriori focolai! In queste strutture c’è poi la necessità urgente di reperire personale, magari recuperandolo da alcuni dei servizi diurni oggi chiusi. Crediamo si debba intervenire con un supporto non solo di tipo medico, ma anche psicologico perché l’intensità dei livelli di assistenza sta diventando un problema nel problema. Infine chiediamo un report sulle attività di verifica degli Spisal nei luoghi di lavoro rimasti aperti. Ci vengono infatti segnalati casi con condizioni non del tutto tutelanti per i lavoratori che, a maggior ragione in una situazione del genere, devono essere assolutamente protetti”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette