06/12/2020

CORONAVIRUS IN VENETO

"Al via la sperimentazione dei nuovi farmaci, anche a domicilio"

Lo ha detto il Governatore del Veneto, Luca Zaia, in occasione del consueto punto stampa

Zaia: "Meglio la chiusura totale"

MARGHERA - "A oggi abbiamo realizzato 88.684 tamponi". Lo ha spiegato il presidente della Regione Luca Zaia, nel consueto appuntamento con la stampa. Poi, i dati del contagio. 20mila isolati a casa, 7930 persone positive al coronavirus, ricoverati quasi 2000 e 334 persone di questi in terapia intensiva. I dimessi sono 655. "Finalmente cominciano ad aumentare", ha detto Zaia. I deceduti sono 362 morti dall'inizio dell'emergenza.

"Tra le prime preoccupazioni in questo momento abbiamo le case di riposo - ha spiegato Zaia - sentiamo la necessità di disporre una vigilanza il più possibile accurata, per quanto queste strutture non siano amministrate dalla Regione. Purtroppo le case di riposo hanno ospiti che sono i candidati ideali per questo mostro che si chiama coronavirus. Non possiamo pensare di non seguire la situazione delle case di riposo, tutti coloro che possono salvarsi dal coronavirus devono potersi salvare. Abbiamo fatto una videoconferenza con i vari direttori generali delle Ulss proprio su questo argomento. Dobbiamo essere certi della messa in sicurezza dei lavoratori o degli ospiti".

Per quanto concerne le sperimentazioni, è passata quella di Avigan, il farmaco giapponese, che sta cominciando negli ospedali del Veneto. Approvato anche il protocollo anche per la somministrazione dei farmaci sperimentali ai malati anche in casa, in via precoce. "La filosofia - spiega il presidente - è che, quando una persona risulta positiva, anche se non necessita di ricovero, scatterà il trattamento a domicilio". Si dovrebbe partire già all'inizio della prossima settimana, "in questo momento stiamo scrivendo le linee guida per i nostri ospedali". Il trattamento riguarderà i positivi.

Si sta lavorando anche sulla attendibilità dei test, dei quali esiste una disponibilità piuttosto ampia, che potrebbe consentire, verso il quinto giorno del contagio, di individuare in circa 15 giorni o meno la positività del contagio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette