26/05/2020

CORONAVIRUS IN VENETO

Inizia la sperimentazione con l’antimalarico contro il virus

Una cura aggressiva che come obiettivo dovrebbe rallentare l’uso delle terapie intensive

Un caso di "Legionella" in ospedale a Rovigo

Foto d'archivio

MARGHERA - "E' in corso in questo momento una riunione del comitato scientifico per decidere le modalità di somministrazione del farmaco. Ma l'Aifa ha dato l'ok all'utilizzo e quindi di parte", così il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, annuncia l'inizio dell'utilizzo sperimentale del farmaco antimalarico per rendere meno gravi gli effetti del virus sui pazienti in malattie infettive.

"Anche questa è una sperimentazione, è un livello ancora più estremo di cura ma potrebbe servire ad evitare ai pazienti di finire in terapia intensiva. Da oggi lo possiamo fare perché Aifa ha dato l’ok. Intanto sono finite le pratiche per partire anche con la sperimentazione dell'Avigan".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette