27/11/2020

REGIONE DEL VENETO

"Il ministero ha risposto, ora il Piave sarà sicuro"

Questo il commento dell'assessore Bottacin dopo aver ricevuto risposta dal ministro Costa sulla messa in sicurezza del medio basso corso del fiume

"Il ministero ha risposto, ora il Piave sarà sicuro"

VENEZIA - “Finalmente e con piacere ho ricevuto la risposta, sollecitata da tempo e in diverse occasioni, dal ministro Costa sulla conferma degli interventi per la mitigazione del rischio nel medio e basso corso del Piave”. Così l’assessore regionale all’ambiente Gianpaolo Bottacin annuncia di avere ricevuto riscontro ai solleciti inviati negli ultimi mesi al fine di avere indicazioni dal Ministero dell’Ambiente su quali fossero le scelte rispetto agli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico lungo l’asta del fiume Piave, in particolare per quanto riguarda il medio e basso corso del fiume.

“Nella sua nota il ministro ha suggerito come strumento operativo il ‘contratto di fiume’ – spiega Bottacin, sottolineando di avere già provveduto ad inviare una risposta al ministro - in tal senso ho dato massima e immediata disponibilità di avvalerci di questo strumento di programmazione strategica a salvaguardia del rischio idraulico e, vista anche la disponibilità del Ministero di garantire il massimo supporto con le sue strutture, ho altresì evidenziato che tale tavolo sarebbe, a nostro avviso, efficace ove posto sotto il coordinamento dell’Autorità di Distretto, organismo che dipende direttamente dal Ministero stesso”.

“L’obiettivo è fare presto e bene, – conclude Bottacin – siamo favorevoli ad avviare il percorso purché nel procedere non si dimentichi mai la necessità di arrivare quanto prima ad interventi in grado di mitigare il rilevante rischio idrogeologico nell’area del basso e medio corso del fiume Piave”

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette