03/04/2020

CORONAVIRUS IN VENETO

"Sono a favore della sospensione la privacy per controllare gli spostamenti"

L'idea del presidente della Regione Luca Zaia per fronteggiare l'emergenza

L'elogio del presidente Zaia ai Carabinieri

MARGHERA - Arrivare a sospendere la tutela garantita dalle disposizioni in tema di privacy, per tracciare gli spostamenti delle persone, come pare sia stato fatto in Corea del Sud? Nel consueto appuntamento con la stampa di giovedì 26 marzo, il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia non si è detto contrario a un sistema di questo tipo.

"Penso che in questo Paese, in questo momento, si potrebbe pensare di sospendere le normative sulla privacy, che sono molto stringenti, per lasciare i sistemi sanitari un poco più liberi". In questa ottica, anche da Israele sarebbe arrivata la disponibilità a mettere a disposizione servizi "intelligenti" di tracciabilità delle persone.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette