14/07/2020

CORONAVIRUS IN POLESINE

Mascherine made in Veneto, sono 65.500 quelle destinate alla nostra provincia

Dal conteggio sono escluse quelle per le Case di Riposo e Forze dell'Ordine

E' partita la distribuzione delle mascherine made in veneto

Le mascherine prodotte in Veneto

ROVIGO - "Per fronteggiare le difficoltà di reperimento sul mercato di mascherine protettive, prosegue l'iniziativa della Regione Veneto di distribuzione sul territorio tramite la Protezione Civile Provinciale" scrive il presidente della Provincia Ivan Dall'Ara.

"Ringraziamo la struttura Provinciale di Padova, i 6 Coordinatori di Distretto Polesani e i Coordinatori e Presidenti delle Organizzazioni della Provincia di Rovigo, che si stanno adoperando nello smistamento ai Comuni. Ad oggi sono state prodotte per la Provincia di Rovigo circa 65.500 mascherine, escluse quelle per le Case di Riposo e Forze dell'Ordine. La dotazione è mirata ad offrire un dispositivo di protezione nei limitati casi consentiti di uscita dalla propria abitazione, quali ad esempio l'approvvigionamento di generi alimentari per il quale di norma, è fatto a tutti l'obbligo di ridurre l'accesso all'interno dei locali ad uno solo dei componenti del nucleo famigliare.

Le dotazioni di cui trattasi :

A – Non sono da considerare dei presidi medici;
B- Mirano ad assicurare maggiore protezione in caso di uscita dalla propria abitazione, fermo restando l'obbligo di rispettare la distanza minima di un metro tra le persone;
C- Sono strettamente personali e non è in alcun modo consentito un utilizzo promiscuo, neanche tra i componenti dello stesso nucleo familiare;
D-Non sono lavabili". 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette