08/08/2020

CORONAVIRUS IN VENETO

"Passeggiate e corse vietate, se non lo fa il governo lo farò io"

Le parole del governatore del Veneto Luca Zaia durante il punto stampa di oggi

Zaia: "Meglio la chiusura totale"

ROVIGO - Il bollettino quotidiano a livello veneto parla di 10124 persone in isolamento, frutto dei tamponi fatti a oggi in Veneto, 3484 persone che risultano positive al coronavirus, 771 ricoverati, 209 pazienti in Terapia intensiva, 200 dimessi, 115 morti. Lo ha spiegato il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia.

"E' un bollettino di guerra - ha detto il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia - non avrei mai pensato, nel corso del mio mandato di amministratore, di dovere fare la conta dei morti". Poi, un passaggio

"Se il Governo non adotta misure restrittive, lo farò io a livello regionale - ha detto - Non so se staranno in piedi a livello giuridico, ma sono pronto a rischiare. Si devono limitare le passeggiate. Vedo foto di oggi che sono assolutamente irreali. Arriveranno ordinanze contro passeggio e corsette".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette