25/10/2020

CORONAVIRUS IN VENETO

"In troppi vanno a passeggiare o a correre in gruppo, chiederemo al Governo di inasprire le misure"

Lo ha detto il Governatore del Veneto, Luca Zaia.

74779

ROVIGO - "Chiederemo al Governo di inasprire le misure per limitare i movimenti delle persone, perché non è possibile che continuino ad arrivarci segnalazioni di persone che fanno la passeggiata di gruppo, oppure che fanno la corsetta tutti assieme. Il decreto della presidenza del Consiglio dei ministri, evidentemente, aveva lasciato una valvola di sfogo alle persone, ma purtroppo queste non sono in grado di utilizzare questo sfogo responsabilmente. Io sono un podista amatoriale, vado a correre, ma ho smesso, pur conoscendo dei percorsi nei quali sarei certo di non incontrare nessuno".

Lo ha spiegato, nella mattinata di lunedì 16 marzo, il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia, ribadendo come, ancora, il rispetto delle misure di cautela disposte per l'emergenza coronavirus non sia sufficiente. Da qui la decisione della Regione di attivarsi, col Governo, per ottenere disposizioni maggiormente stringenti, dal momento che lo spazio per ordinanze da parte della Regione appare estremamente esiguo, senza disposizioni a livello centrale.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette