04/08/2020

CARABINIERI

170mila euro di bottino, sequestrati i beni alla famiglia sinti

Colpi in appartamento anche in Polesine, coinvolte 11 persone

Carabiniere modello costretto a difendersi al Tar

ROVIGO - Sequestro di beni mobili e immobili, oltre che sui conti bancari. Questa la misura fatta scattare dai carabinieri di Este, su disposizione della Procura di Venezia, ai danni di un gruppo familiari di etnia sinti, di 11 persone in tutto. Secondo le contestazioni, nel periodo compreso tra aprile 2018 e febbraio 2019, avrebbero messo a segno almeno 18 furti in abitazione, in varie province, Polesine compreso, per un bottino complessivo del valore stimato in circa 170mila euro.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette