28/11/2020

VENETO

Zaia segue Fontana: "Chiudiamo tutto"

Il governatore del Veneto in linea con il collega lombardo: "Unico modo per bloccare definitivamente il contagio"

Zaia segue Fontana: "Chiudiamo tutto"

VENEZIA - "Bene la scelta di ieri del governo, una decisione che peraltro avevo perorato più volte e anche ieri pomeriggio nella videoconferenza con la Protezione Civile e accolta da tutti gli altri presidenti di Regione. Significa poter mettere in sicurezza tutte le zone anche quelle esenti dal contagio e mettere ancora più sotto controllo tutto il territorio italiano". Lo ha sottolineato il presidente del Veneto Luca Zaia oggi nella conferenza stampa alla sede della Protezione Civile di Marghera.

"La scelta di ieri è infatti in linea con le nostre aspettative: una norma uguale da Nord a Sud, perché il virus non conosce confini degli stati, figurarsi quelli tra regione e regione o tra provincia e provincia", ha sottolineato Zaia che poi è tornato a ricordare che "Non si possono escludere scelte più strong, che però dovranno avere una validazione scientifica, sarà la comunità scientifica che dovrà dire che serviranno veramente".

"Piuttosto che protrarre un’agonia che dura mesi, credo sia meglio arrivare a una chiusura totale, così da bloccare definitivamente il contagio - ha concluso Zaia - è una linea di pensiero che sta girando e penso che se ne parlerà anche oggi, perché è fondamentale isolare il virus, e più rallentiamo la velocità di contagio e più respiro diamo alle nostre strutture sanitarie".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette