15/07/2020

IL CASO

Morto per gli scossoni della madre: condannata

Sette anni di carcere alla madre per aver scosso troppo forte il figlio di 28 giorni, morto dopo 11 mesi di coma

Morto per gli scossoni della madre: condannata

VERONA - E' morto a causa della Shaken Baby Syndrome, ovvero a causa del forte scuotimento da parte della madre. La genitrice è stata condannata per omicidio preterintenzionale, in tribunale a Verona, per la morte del figlio Nicola, morto dopo 11 mesi di coma a causa dello scuotimento che subì ad appena 28 giorni. Lo scrive L'Arena. La condanna del giudice è stata di sette anni di reclusione. I fatti risalgono al 2017. Nel processo celebrato con rito abbreviato, la richiesta di condanna è stata solo per la madre. Assolto invece il padre "per non aver commesso il fatto". A distanza di anni la donna, immobile e attonita sul banco degli imputati, ancora non riusciva a capacitarsi di quanto accaduto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette