27/07/2021

RALLY

Il martello di Bolza Corse nella FX Italian Series

La squadra detentrice del titolo 2020 torna nel suo terreno di caccia preferito e piazza una tripletta in gara 1 ed una doppietta in gara 2

17/06/2021 - 10:11

ADRIA – Un rocambolesco colpo di scena, a pochi giorni dal via del secondo appuntamento con la Super Cup Endurance, ha visto Bolza Corse obbligata a dover rivisitare in corsa i propri piani, reagendo nel miglior modo possibile con i suoi sette portacolori, uno solo il forfait anticipato ovvero quello di Francesco Stefan, al cambio improvviso di fronte.

Poker di Cupra Leon TCR adriesi in quel di Vallelunga, affidate a Denis Babuin, a Silvano Bolzoni ed Andrea Marchesini, a Mauro Trentin, a Salvatore Pennisi e Gianlorenzo Moretti.

Una sessione di qualifiche a trazione polesana vedeva Babuin staccare la pole position in prima divisione ATCC, classe A, ad un soffio dalla migliore prestazione assoluta in griglia di partenza, seguito nell'ordine da Bolzoni, da Trentin e da Moretti, mostrando i muscoli in vista di gara 1.

Domenica mattina si iniziava a fare sul serio ed il pilota di Azzano Decimo, ufficialmente in trasferta test per i prossimi impegni nel TCR Italy, saliva sul gradino più alto del podio di classe, secondo assoluto, seguito nell'ordine dai compagni di colori di Adria e di Caldogno.

Buon quinto il pilota di Brisighella, nel ravennate, un po' in sofferenza con le gomme a causa delle elevate temperature ma, tutto sommato, ampiamente soddisfatto del proprio passo.

Avvicinandosi alla sera si accendeva il semaforo verde su gara 2 e Babuin lasciava soltanto le briciole agli avversari, andando a centrare la vittoria assoluta di prima divisione ATCC, nonché di classe A, ulteriormente resa prestigiosa per la compagine polesana dalla doppietta firmata assieme a Mauro Trentin, secondo alle spalle dell'azzanese con un distacco contenuto.

Una partenza a testa bassa, capace di sorprendere la concorrenza e di garantire il comando del gruppo al primo giro, aveva visto protagonista un reattivo Andrea Marchesini. Il pilota vicentino si trovava presto costretto a lottare contro la rapida usura delle proprie coperture, dovendo cedere il passo al gruppo ed arginando la situazione con il quarto posto.

Situazione analoga vissuta da Salvatore Pennisi, alla fine sesto di classe ed ottavo assoluto, in carenza di grip a causa delle elevate temperature e rallentato da problemi al cambio.

“Ci siamo trovati a cambiare i piani all'ultimo minuto” – racconta Paola Bolzoni (presidente Bolza Corse) – “ma, nonostante questo, siamo riusciti nell'intento di mettere i nostri piloti in condizione di puntare in alto. Abbiamo ottenuto un podio completo Bolza Corse, in classe A, in gara 1 ed una doppietta, con vittoria assoluta, in gara 2. Meglio di così non poteva andare. Con Babuin, oltre che l'impegno nel TCR Italy, stiamo puntando alla doppietta nella FX Italian Series mentre per gli altri nostri portacolori si trattava di una gara spot, arrivata all'ultimo momento Siamo molto soddisfatti dei nostri portacolori ed aspettiamo, con ansia, la definizione dei calendari, dopo il pasticcio che si è verificato in questo fine settimana. Siamo tutt'ora fiduciosi.”

Una FX Italian Series che continua a vestire i colori di Bolza Corse, in prima divisione ATCC: Babuin, forte di cinque vittorie ed un secondo posto, è ampiamente al comando della generale mentre Trentin, con il solo risultato di Vallelunga, sale al quarto posto, seguito al quinto da Bolzoni e Marchesini mentre, appena fuori dalla top ten, seguono Moretti e Pennisi.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



Notizie più lette